Domenica, 29 Maggio 2016 18:34

H.265 (HEVC) che potenza!

Written by
Rate this item
(0 votes)

Da qualche pò sto prendendo informazioni riguardo il codec HEVC, o H.265. Si tratta di un nuovo codec per il video, come i più famosi (al momento) divx e xvid, successore dell'attuale AVC o H.264, che è il codec attualmente utilizzato per i segnali HD. Lo sto studiando per via del nuovo standard per le TV, che sarà obbligatorio da anno nuovo, e sul quale ho già scritto un articolo. Di che si tratta?

In pratica si tratta di un nuovo codec molto molto più efficiente, che vuol dire:

a parità di qualità video --> minore peso del file

a parità di dimensione --> molto molto migliore qualità dell'immagine

Mi sono reso conto di questa cosa avendo tra le mani un file codificato con questo codec.

Per 1h e 49 minuti di video 1920x1080 pixel, bitrate 1745 Kbps proveniente da un Bluray Disc, sono stati necessari 1.33GB di file (più l'audio).
Per poterlo vedere su Linux anzitutto ho dovuto installare il relativo codec. Seguendo questa guida è bastato dare 3 istruzioni da terminale:

sudo apt-add-repository ppa:strukturag/libde265
sudo apt-get update
sudo apt-get install gstreamer0.10-libde265

La visione del file è a dir poco eccellente! nonostante sia compresso h mantenuto tutti i dettagli...è da paura! Il Full-HD rimane tutto!!
Potendolo vedere solo al PC, per poterne usufruire sul TV ho dovuto ri-decodificarlo.

Intanto vale la pena segnalare questa cosa: per eseguire la conversione ho dovuto cercare un pò, perchè FormatFactory non ha funzionato, e sotto Linux ho avuto qualche problemetto. Infatti di solito per le conversioni video mi affido ad avidemux, eccellentissimo software di editing video per Linux disponibile anche per Windows... anche se purtroppo con la distribuzione che ho attualmente in uso (Linux Mint 17.) nei repository ufficiali, avidemux è inchiodato alla versione 2.5.4. Dico purtroppo perchè l'HEVC è supportato dalla versione 2.6, ed ho trovato, stranamente, qualche difficoltà ad installarlo, ma su Windows è disponibile lo stesso e va bene, quindi al momento viaggio così.

Quindi sono andato sul sito di Avidemux ed ho scaricato l'ultima versione. Purtroppo al momento i pacchetti non sono ben mantenuti per le varie distro, quindi ho scelto di scaricare la versione a 64 bit per Windows, e devo dire, funziona molto bene.

Una volta aperto il file ho provato dapprima a codificare con codec AVC (X.264), mantenendo le impostazione per la qualità più alta ho ottenuto un bitrate di 12.8Mbps, ed un file video di dimensioni 9.81GB: 4 volte di più! Ovviamente la qualità dell'immagine non è migliore dell'originale, ma nemmeno peggiore!  E tutto con una sola passata...figuriamoci con due che tipo di risultato avrei ottenuto!

Con il caro vecchio Xvid, riducendo anche l'immagine al semplice HD (720x300) a 700Kbps si arriva a 650MB! E in questo caso ovviamente la qualità è nettamente più bassa.

Questa prova mi ha definitivamente tolto ogni dubbio sulla qualità del decoder HEVC, e mi ha fatto capire dal vivo il motivo per cui la spinta su questo codec è così forte, specie per le trasmissioni in 4K!

Appena avrò un TV con supporto completo ad HEVC penso proprio che ripasserò tutti i miei film attualmente codificati con XVID o H264 in H.265....mantenendo la stessa qualità dovrei avere dei file di dimensioni piccolissime, e guadagnare un mucchio di spazio di storage!!!!

Read 3231 times Last modified on Lunedì, 20 Marzo 2017 10:00

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Annuncio pubblicitario by google

Questo sito utilizza cookies per amministrare autenticazioni, navigazione, statistiche di accesso e/o altre funzioni. Continuando la navigazione nel sito acconsentite che questi tipi di cookie vengano memorizzati nel vostro dispositivo.

Visualizzare la Politica sui Cookies

Visualizzare il Documento della Direttiva sulla e-Privacy

Avete Rifiutato i cookies. Questa decisione puo'essere modificata.

Avete acconsentito all'uso dei cookies. Questa decisione puo' essere modificata.