Venerdì, 22 Dicembre 2017 09:29

Gli ultimi Jedi. Una voce in più

Written by
Rate this item
(0 votes)

Sono andato a vedere "Gli ultimi Jedi". Parlo da appassionato non fanatico. Ecco quello che ne ho tratto, se vi va di leggerlo. Ovviamente è pieno di spoiler, ma al 28 di Dicembre oramai chi voleva vederlo al cinema lo ha fatto, quindi via.

Premetto che ho visto la trilogia originale in TV. Tutta una tirata una notte di capodanno agli inizi degli anni 90 su Italia 1. Fu amore.

La trilogia prequel l'ho apprezzata al cinema. Di quella, contrariamente a molti, ho apprezzato tutto, anche il vituperato Jar Jar. Mi è piaciuta perché ben fatta e perché mi ha spiegato come era nato tutto, Vader, l'impero e l'Imperatore.

Forse ancora di più ho apprezzato la serie della Guerra dei Cloni, che ha messo in luce gli aspetti controversi dell'assolutismo del bene e del male. E il fatto che i Jedi, così buoni non siano stati. Nella serie si trova anche la ragione per cui Anakin passa definitivamente al lato Oscuro. Non è solo per salvare Padme, come da episodio 3 si potrebbe superficialmente concludere, ma ci sono radici ben più profonde, e una sfiducia totale verso l'ordine dei Jedi, così fermo ed immobile nel suo assolutismo e nella sua convinzione di essere i soli dalla parte del giusto e nell'ostinatezza nel portare avanti un codice che poi si rivelerà la loro rovina. Inoltre si, gli affetti ed il suo attaccamento agli affetti, che l'ordine vieta, lo conducono dove è arrivato. Sono convinto che se avesse potuto avere al suo fianco la madre probabilmente non avrebbe fatto nulla di tutto quello che conosciamo e addio saga... ma vabbè, qui si aprirebbe una discussione molto lunga che non è negli scopi di questo pezzo.

Ho adorato Rogue One, mentre episodio 7 "il risveglio della Forza" l'ho preso così come è venuto. Le varie analogie, già ampiamente raccontate da una marea di persone, sono evidenti e mi hanno colpito. Ma l'ho preso come il capitolo iniziale di una nuova trilogia, un film che doveva mettere le basi di un discorso, e seppur lacunoso di molte informazioni, dovendo dare delle basi, l'ho accettato così.

Dall'ottavo episodio mi aspettavo lo svolgersi degli eventi: qualche spiegazione su Rey, Snoke, Kylo,sapere qualcosa su 'sto Primo Ordine, perché hanno a disposizione tutto l'hardware dell'impero, come hanno fatto a costruire un "pianeta arma" come quello utilizzato senza che nessuno se ne accorgesse, perché la Repubblica anziché agire direttamente contro il Primo Ordine finanzia una resistenza di poche persone...

Invece niente. Vediamo una analisi introspettiva del nuovo cattivo, che tutti avevamo definito con la faccia poco da cattivo e con una maschera ridicola e "posticcia", solo emulativa.
Sono contento che alla fine anche Snoke glielo abbia detto, ma vista la faccia di Kylo, forse era meglio tenerla ;)

Al di là di questo, il film in sé è godibile: battaglie stellari, inseguimenti, ironia, spade laser etc. Ma c'è qualcosa che non va...

1) La scena iniziale mi è sembrata una parodia mal riuscita di "Balle Spaziali". Davvero. Pareva di assistere al dialogo tra Stella Solitaria e Lord Casco. Se la potevano decisamente evitare, ma alla fine serve a rivelare una parte del carattere di Poe, sbruffone strafottente, quindi ci si poteva anche stare... ma a me non è piaciuta... generale Fax!

2) Luke Skywalker si è alla fine rivelato per quello che è, anzi non è mai stato: un Jedi. Addestrato in pochissimo tempo ed in età avanzata da due maestri Jedi sul finire della loro vita. Se si fosse potuti diventare Maestri Jedi con quel pò di addestramento e buona volontà, al tempo della Repubblica sarebbe stato pieno di Jedi, invece no... essere Jedi è più complesso e ci vogliono anni per capire cosa significa. Anakin Skywalker era un grande Jedi, a cui questo non è stato mai sufficientemente riconosciuto... e lui giustamente ci è rimasto male....
Luke Skywalker avrebbe dovuto studiare PRIMA di aprire una scuola per giovani Jedi e rendersi conto di non essere in grado.
Quindi non mi sorprende che nel film si riveli una specie di inetto, in grado di insegnare a nessuno un bel niente, nemmeno a Rey, pura, senza paura dell'oscurità e con un potenziale assurdo. Voto a Luke: 2.

3) La forza ci circonda e connette tutte le cose. OK.
Anche nella trilogia originale Luke, Leia e Vader si "sentivano" telepaticamente.
Ma MAI, MAI nessuno nella storia dei Jedi o dei Sith aveva avuto modo di vedersi e financo toccarsi attraverso una connessione della Forza.
Nessuno. Nemmeno il maestro Yoda, o Anakin, o Palpatine, i più dotati nella Forza, erano mai riusciti a fare una cosa del genere. Tant'è che si parlano con Ologrammi...
E men che meno qualcuno era riuscito ad usare la Forza per connettere due individui a quel punto, come Snoke dice di aver fatto con Kylo e Rey.
Inoltre nessuno era mai riuscito a "proiettare" se stesso per essere da un'altra parte in sembianze non da "spettro della Forza" ed interagire in quel modo.
Senza contare Yoda che da spettro della Forza riesce a dare il bastone in testa a Luke e a far precipitare un fulmine per bruciare il vecchio canone Jedi.
Ecco questa è la maggiore Forza...tura fatta in questo film.

4) Molti hanno criticato l'eccessiva presenza di ironia e battute.Secondo me, scena iniziale a parte, nel film le battute sono ben distribuite e anzi spezzano a volte scene di una noia mortale.

5) Infine....
L'impressione generale che ho avuto è che al povero Ryan Johnson abbiano dato un compito gravoso: in un solo film di 2 ore e mezza doveva tagliare ogni ponte con lo Star Wars del passato, tenendo solo la Forza, le spade laser, i buoni e i cattivi. Quindi che il vecchio muoia, per far spazio al nuovo. Ogni legame con la vecchia Repubblica, o Impero, o i tempi andati doveva essere troncato. Quindi fatta fuori la Repubblica, Luke, Snoke, l'ordine dei Jedi, la spada di Skywalker... Leia per forza di cose anche sparirà di scena.... Ecco con questo film la Disney ha detto BASTA a quanto George Lucas aveva messo nel canone di Star Wars. Da ora in avanti, tenuti da parte gli ingredienti, cambiano gli chef e le ricette. Novelle cuisine.

E forse quindi, fatto nostro il concetto numero 5), si può rivedere il giudizio sul film. Un buon film di fastascienza, fatto per piacere ai piccoli ma anche ai grandi, purché non rompano le balle con il vecchio Star Wars.

Cari appassionati di Guerre Stellari.... Guerre Stellari non esiste più. E' finita ufficialmente con episodio 6, ed include le serie della Guerra dei Cloni e di Rebels (che è in via di completamento) e Rogue One.

Episodio 7 è solo un ponte, verso episodio 8 in cui termina tutto. Da lì in poi parte il nuovo universo: episodio 9 che... boh... e tutti gli spin off che saranno in grado di creare.
Spin off che porteranno soldi in molteplici modi sfruttando le falle lasciate da episodio 7 e 8:
Chi è Snoke? Ce lo diranno, in qualche fumetto, gioco, film, serie...
Chi è Rey? Ammesso che NON sia vero quanto dice Kylo (niente figlia di nessuno) e che non ce lo dicano in episodio 9, ci sarà qualcosa che ne parlerà...
E così via...

Ammetto che anche io, se non avessi avuto modo di approfondire con la Guerra dei Cloni e Rebels, avrei forse potuto accettare meglio questo film, in cui l'unico neo sarebbe l'elevazione della Forza a potere magico.

Queste le mie sensazioni e il mio parere. Che non fregherà a nessuno magari, ma nel mio blog scrivo il che mi pare ;)

Se vi va di discutere potete lasciare un commento.

 

Read 66 times Last modified on Mercoledì, 27 Dicembre 2017 09:09
More in this category: « Root di Lineage Os Natale 2017 »

Commenti  

0 #1 giuseppe 2017-12-31 08:08
a me il film è piaciuto :-*
Citazione

Se ti è piaciuto, l'hai trovato interessante o hai delle critiche aggiungi un commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Annuncio pubblicitario by google

Questo sito utilizza cookies per amministrare autenticazioni, navigazione, statistiche di accesso e/o altre funzioni. Continuando la navigazione nel sito acconsentite che questi tipi di cookie vengano memorizzati nel vostro dispositivo.

Visualizzare la Politica sui Cookies

Visualizzare il Documento della Direttiva sulla e-Privacy

Avete Rifiutato i cookies. Questa decisione puo'essere modificata.

Avete acconsentito all'uso dei cookies. Questa decisione puo' essere modificata.