Giovedì, 09 Novembre 2017 12:19

Avidemux per Linux. Guida all'installazione

Written by
Rate this item
(0 votes)

Eccomi di ritorno con un altro piccolo vademecum per Linux. Riguarda Avidemux, il programma di video editing per Linux (e Windows) che in qualche modo ricorda Virtualdub. Su Windows la sua installazione è facile: si va sul sito e si scarica l’installer. Su Linux, o meglio Ubuntu e derivate, bastava scaricarlo dal gestore del software. Tuttavia dalla versione 2.6 occorre scaricare l’appimage dal sito di Avidemux. Integrarla nel sistema e nel menu non è difficile, ma bisogna sapere come fare. Ecco la guida.

Per cominciare occorre andare sul sito di download di Avidemux, dove è presente la lista di tutti i file scaricabili, in cui le prime voci in alto riguardano le ultime versioni. Per Linux va selezionato “Linux universal binary”. Ci sono sia l’opzione a 64Bit, opportunamente specificata, che quella a 32, ma ferma alla versione 2.6.20, mentre al momento in cui scrivo siamo già alla 2.7.0.

Per chi è abituato ai classici file binari, e ad installare i programmi da pacchetti deb via apt questo tipo di file può risultare una novità un pelo disorientante… io ero uno di questi. Ecco perchè scrivo questa guidina. Si tratta di 6 passaggi facili, che qui io riferisco a Linux Mint con Cinnamon desktop, ma possono essere adattati anche ad altre distribuzioni/sistemi.

  1. Scaricare il file appropriato e fare doppio click sul file scaricato (esempio avidemux_2.7.0.appImage). Apparirà una finestra di dialogo con la richiesta di cosa fare, con le opzioni :”Rendilo eseguibile e avvialo”, “Scegli un programma” o “Annulla”. Selezionare la prima opzione. Avidemux si avvierà immediatamente
  2. Copiare quel file da qualche parte, ad esempio in /usr/bin:
     sudo cp /percorsofile/avidemux_2.7.0.appImage /usr/bin
  3. Inserire una voce nel menu: per Cinnamon cliccare col tasto destro sull’incona del menu e selezionare Configura. Si aprirà una finestra con due pulsanti in alto “Pannello” e “Menu”.
  4. Selezionare “Menu” e cliccare sul pulsante “Apri l’editor del menu”. Si apre una finestra con lo schema del menu principale. Dalla colonna sulla sinistra selezionare la categoria “Audio e video”. A quel punto sulla destra appariranno le voci di menu. Affianco alla lista c’è il pulsante “Nuovo elemento”
  5. Viene chiesto un nome, il comando, un commento ed una icona. Per il nome, con molta fantasia “Avidemux”, per il comando “/usr/bin/avidemux_2.7.0.appImage”. Per l’icona, se ne può scaricare una ricercando nelle immagini di Google “avidemux icon” scegliendo un file png. (ad esempio questa). Quindi selezionarlo come immagine, cliccando sull’icona provvisoria ed andando a cercare il file.
  6. Chiudere le varie finestre. adesso nel menu è presente la voce per lanciare Avidemux.

 Ad ogni avvio il programma cercherà eventuali aggiornamenti, e li notificherà. In caso sia disponibile un nuovo aggiornamento basta ripetere la sequenza, ed alla fine potranno essere eliminati sia il vecchio appimage, sia la voce relativa dal menu.

Read 128 times Last modified on Mercoledì, 06 Dicembre 2017 10:52
More in this category: « Pubblicitaaaa

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Annuncio pubblicitario by google

Questo sito utilizza cookies per amministrare autenticazioni, navigazione, statistiche di accesso e/o altre funzioni. Continuando la navigazione nel sito acconsentite che questi tipi di cookie vengano memorizzati nel vostro dispositivo.

Visualizzare la Politica sui Cookies

Visualizzare il Documento della Direttiva sulla e-Privacy

Avete Rifiutato i cookies. Questa decisione puo'essere modificata.

Avete acconsentito all'uso dei cookies. Questa decisione puo' essere modificata.