Martedì, 22 Marzo 2016 23:47

Ah! Nuovo abbonato...

Written by
Rate this item
(0 votes)

Anni fa, quando la Gialappa's Band faceva ancora ridere, in una edizione di "Mai dire Lunedi" faceva la sua apparizione Fabio De Luigi, con un personaggio che all'epoca mi faceva un pò sorridere....una specie di promotore di servizi sempre a coccolare ed allettare il "nuovo abbonato" e denigrare e schifare il vecchio abbonato. Ecco. Oggi questa cosa mi fa ridere un pò meno, specie se si parla di telefono...

Piccolo indice
- La storia dall'inizio
- L'indignazione
- La parte interessante

  La storia dall'inizio

Wind mi annovera tra le sue fila di abbonati dal 2000, quando acquistai il primo pacchetto "Go Wind" con cellulare Motorola M3888 marchiato Wind con sim GSM ricaricabile. Ho sempre avuto Wind perchè io sono sempre stato un tipo (al telefono) di poche parole e pagare a scatti era una bella perdita, mentre la compagnia arancione tariffava al secondo su tutto, cellulare e fisso.
Da allora il mio numero è sempre stato quello, mai cambiato. Similmente il fisso, sempre con Wind fin dalle ricaricabili, poi con la preselezione e poi con gli abbonamenti come unico operatore telefono e adsl. A casa di mio padre, poi a casa di mio suocero e a casa mia. Sempre loro.

Tuttavia, soprattutto da qualche anno a questa parte, mi sono sentito molto come il vecchio abbonato di De Luigi (guardate il video che sennò molta ironia del seguito dell'articolo si perde...)... perché, almeno fino a qualche anno fa, tutti gli operatori, incluso Wind, concedevano una tariffa a prezzo promozionale per il primo anno, poi si pagava comunque tutti uguale. E via così.
Poi, da un certo punto in poi, il nuovo abbonato ha iniziato ad ottenere vantaggi duraturi.... con la formula del "per sempre".

Quindi io, povero stronzo, che ho sempre pagato un tot dopo il primo periodo promozionale, continuo a pagare quello. Chi passava da altro operatore o faceva una sim nuova pagava sempre lo stesso importo, più basso. Ce n'era abbastanza per farmi rodere. Allora come tuttora.

L'indignazione

La prima volta fu per il cellulare. Tariffa strepitosa per avere più di quello che mi serviva a 3 euro in meno al mese rispetto a quanto stavo pagando.
Dopo essermi arrabbiato non poco passai a Vodafone. Per poco però. Perchè il servizio clienti è migliore, e forse anche la qualità della rete, ma il prezzo era più alto, specie considerato il sistema di tariffazione a scatti che mi portava ad avere sempre, letteralmente, i secondi contati. L'ho tenuto quanto è bastato per ri-acquisire la qualifica di NNNUOVO ABBONATO e tornare indietro a Wind, attivando l'agognata tariffa (che ancora oggi ho, dal 2012).

Da qualche settimana sono in fermento per via dell'ADSL. Non mi sono mai lamentato del prezzo pagato, né del servizio, dato (Absolute ADSL) che con i quasi 30 euro al mese (e dopo aver ottenuto uno sconto una-tantum) avevo una linea a 5 Mbps, con un contratto da massimo 8Mbps, più la disponibilità del fisso (lo tengo solo per ricevere) pagando solo scatti alla risposta.... ed il resto del panorama del mercato non dava niente di più competitivo, per quello che mi riguardava.

Invece da qualche pò di tempo a questa parte anche per il fisso il NUOOOVO ABBONATO paga meno. E manco poco... circa 10 euro in meno al mese, per sempre. E col diritto di avere una configurazione per sfruttare al meglio la linea per ottenere quanto più possibile in termini di banda adsl, fino al limite TEORICO dei 20 mega.

Per me farebbe un risparmio di 120 euro pulite all'anno... buttale via! Da allora sto cercando di capire se fosse stato possibile avere anche noi poveri vecchi schifosi abbonati qualcosa in meno sul prezzo... ma nulla da fare. Anche il cambio di operatore non è che sia così favorevole, dato che tra costo di disattivazione Wind (35 €), tariffe minori per un anno, ma più alte a regime degli altri operatori di telefonia fissa e costi di attivazione da rendere in caso di disdetta entro i 24-36 mesi di contratti... andare avanti e indietro è un vero calvario, nonché spreco di soldi.

Se potessi non far caso alle 100 euro me ne sarei fregato e passato ad altro, per una questione di principio, ma...
Allora decido almeno di provare a chiedere un allargamento di banda. Ecco. Il vero punto debole della Wind (oltre a questi orribili modi di gestire i clienti dal punto di vista commerciale) è il servizio clienti: fa schifo, mediamente. Rispondono 3 tipi di operatori:

1) Stranieri/e. Li riconosci dall'accento. Non sono affatto razzista, ma spesso non riesco a farmi capire da loro, e butto solo un sacco di tempo. Sembrerà poco carino ma in questi casi saluto cordialmente, dico che mi sono sbagliato e riaggancio.

2) Le signorine italiane. Disponibilissime e pazienti, in generale. Ma a meno di non volere delle informazioni generiche, è raro che abbia risolto uno dei miei problemi parlando con una di loro. Di nuovo non sono maschilista, ma generalmente solo in 1 caso su 3 riesco a trovare le informazioni (corrette) che mi servono.

3) I ragazzi. L'80% delle volte ho le informazioni che mi servono, spesso anche con gentilezza assoluta. E sono informazioni sempre utili. Difficilmente trovo un incompetente.

Non c'è niente da fare. E' statistica. Mediamente devo chiamare 5 volte per avere un servizio decente.

Ad ogni modo... chiamando riesco ad ottenere un allargamento di banda, ma solo fino a 8 mega, che è il mio limite contrattuale (dice una ragazza del reparto tecnico).
Allora sento una ragazza del reparto commerciale, che mi dice che tutti gli Absolute adsl sono stati rimodulati per avere tutti i 20 mega.

Uhm...due versioni contrastanti... (strano!) ... allora cerco su internet usando proprio le parole "rimodulazione absolute adsl" e scopro che...la rimodulazione è tariffaria.

La parte interessante:Modifiche contrattuali, disdire un contratto, diventare nuovo abbonato

Dal 1 giugno 2016 i vecchi abbonati Absolute ADSL (i nuovi no, perhcè hanno il fisso per sempre) pagheranno 3 euro e spicci al mese in più per avere 60 minuti (non richiesti) di chiamate verso fissi e mobili. Il mio abbonamento (già scontato di 5 euro, come ottenuto dopo una bella incavolatura) arriva a 33 euro.

A qualcuno può anche star bene, ma a me proprio no! Per 35 euro, dopo il primo anno, Fastweb (che mi darebbe anche una banda da 30 mega) ne fa pagare 35! Almeno avrei più banda!!! Certo sento spesso che Fastweb non è un buon operatore... beh invito tutti a farsi un giro nella pagina delle opinioni degli operatori su SOStariffe e scegliere il meno peggio, o trovarne uno a cui il servizio clienti non venga gestito da incompetenti, o privo di disservizi... ognuno maledice il suo, di operatore, perciò alla fine sono male tutti.

Dubbio amletico quindi: passare o non passare? Specie considerando che se si decide di passare, è per rimanere almeno 24 mesi, ad esempio, altrimenti è antieconomico. In effetti ci sarebbe una cosa più economica, anche se non priva di rotture di scatole e, probabilmente, disservizi. Una via d'uscita che un ragazzo gentile del 155 mi aveva detto quando ho cercato di ottenere uno sconto sarebe quella di disattivare il mio contratto e riattivare una nuova linea, perdendo però il numero di telefono (sai che perdita, non lo do quasi a nessuno e il più delle chiamate sono televendite) e diventare così un

NUOOOVO ABBONATOOOOOO....e pagare 20 euro al mese FOREVER.

Il gioco però non è gratis: il primo passo costa circa 65 euro, il secondo 40: totale 115 euro. Ma dato che il risparmio mensile sale a questo punto a 13 euro, in 10 mesi ho ammortizzato. Anche se il ragazzo mi dice: "ma aspetti dopo metà marzo che qualcosa dci esce"

E infatti.... l'attivazione di una nuova linea l'ho trovata oggi GRATIS via web (il 22 marzo). E nel chiedere conferma di questo al 155 un altro ragazzo gentile mi dice che, se sto facendo il recesso perché ho saputo dell'aumento tariffario, posso anche usufruire del distacco gratis, in base all'articolo 70 comma 4 del codice sulle comunicazioni elettroniche.

Perfetto. Quindi nessun costo, nuovo numero (televenditooriii prrrr) nuovo prezzo e velocità di banda ottimizzata. Bene direi.

Ma per quei poveri vecchi clienti che non sanno come fare per diventare nuovi clienti... che succede?

Poveri loro...

PICCOLO UPDATE!

La storia poi non è finita qui.... perchè Infostrada è passata al contrattacco.... e parte la Rivincita del Vecchio Abbonato!

 

Read 2171 times Last modified on Lunedì, 20 Marzo 2017 09:59

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Annuncio pubblicitario by google

Questo sito utilizza cookies per amministrare autenticazioni, navigazione, statistiche di accesso e/o altre funzioni. Continuando la navigazione nel sito acconsentite che questi tipi di cookie vengano memorizzati nel vostro dispositivo.

Visualizzare la Politica sui Cookies

Visualizzare il Documento della Direttiva sulla e-Privacy

Avete Rifiutato i cookies. Questa decisione puo'essere modificata.

Avete acconsentito all'uso dei cookies. Questa decisione puo' essere modificata.