Domenica, 01 Febbraio 2015 20:43

winehq 32 bit su distro a 64

Rate this item
(0 votes)

In Linux se si vogliono usare programmi di Windows, incluso Office, si può, installando WINE.

Wine crea un ambiente "simil Win" che permette di eseguire i programmi .exe.

Non voglio entrare nel merito, solo dire che può capitare che si voglia utilizzare un versione a 32 bit di wine, per non avere problemi di compatibilità, anche se si è installata una versione 64 bit di Linux.

Non è immediato farlo, ma con una istruzione si può fare. Dato che ci ho messo un pò a trovarla, la riporto qui a beneficio:

1) eliminare la .wine attuale, se già esistente, quindi installare wine

~ $ sudo apt-get install wine 

3) eliminare un pò di riferimenti simbolici... non so a che possa servire, in effetti, ma seguendo questa guida, ha funzionato, quindi....

~ $ cd ~
~ $ rm -rf .wine
~ $ rm -f .config/menus/applications-merged/wine*
~ $ rm -rf .local/share/applications/wine
~ $ rm -f .local/share/desktop-directories/wine*
~ $ rm -f .local/share/icons/????_*.xpm

5) impostare l'ambiente a 32 bit ed eseguire wine. Nel caso non siano stati installati i pacchetti mono e gecko verrà chiesto di installarli.

~ $ WINEARCH=win32 WINEPREFIX=~/.wine winecfg

Read 2612 times Last modified on Giovedì, 02 Marzo 2017 13:34
More in this category: « Lasagna all'Amatriciana Samba! »

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Annuncio pubblicitario by google

Questo sito utilizza cookies per amministrare autenticazioni, navigazione, statistiche di accesso e/o altre funzioni. Continuando la navigazione nel sito acconsentite che questi tipi di cookie vengano memorizzati nel vostro dispositivo.

Visualizzare la Politica sui Cookies

Visualizzare il Documento della Direttiva sulla e-Privacy

Avete Rifiutato i cookies. Questa decisione puo'essere modificata.

Avete acconsentito all'uso dei cookies. Questa decisione puo' essere modificata.